Eccesso ponderale: latte amico della linea

0

Latte fermentato con probiotici, latte delattosato e sieroproteine del latte per snellire un girovita spesso appesantito da eccesso ponderale, ma non solo.

Scarica il numero di Ottobre 2017 de L’Attendibile

E’ un problema ricorrente per molti, reso evidente dalle calde temperature estive che spingono ad alleggerire l’abbigliamento e al desiderio di mettersi in costume da bagno. Parliamo di eccesso ponderale, cioè sovrappeso, e in particolare di grasso addominale o pancia.

L’eccesso ponderale è certamente la principale causa di un girovita appesantito, ma non sempre i chili di troppo sono la sola causa di una forma non ottimale. A far lievitare il punto vita contribuiscono anche la cattiva digestione, la stipsi, la ritenzione idrica, le fermentazioni intestinali. In più, bisogna considerare che la pancia può essere di diversi tipi. Ed ecco perché le strategie per ottenere una linea invidiabile possono essere molto diverse.

Di seguito vediamo tre differenti tipologie di pancia e i possibili accorgimenti per snellirla.

Pancia grassa ed eccesso ponderale: fermenti probiotici in aiuto della linea

Si ha una pancia grassa quando è visibile quell’antiestetico rotolino, segno che c’è del grasso di troppo: adipe sottocutanea che deve essere smaltita con una dieta.

Prima di iniziare un regime alimentare ipocalorico può essere di aiuto prendersi un giorno di “riposo digestivo“, cioè una giornata in cui l’unica fonte proteica sia rappresentata dal latte fermentato con probiotici, che migliorano l’ecosistema intestinale. E’ infatti dimostrato da studi scientifici che una flora intestinale squilibrata può ostacolare la perdita di peso. Già dal mattino successivo, l’addome sarà visibilmente più sgonfio.

Pancia gonfia: meglio mangiare con calma e prestare attenzione a colon e lattosio

E’ la tipica pancia “giornaliera”, ovvero che lievita nel corso della giornata mano a mano che si forma il gas all’interno dell’intestino. Un problema che può essere provocato da un’alimentazione sbagliata, da una masticazione scorretta ma anche da cattiva digestione oppure, in alcuni casi, dalla sindrome del colon irritabile.

Le strategie per sconfiggere la pancia gonfia comprendono l’abitudine a mangiare con calma masticando lentamente, una scelta accurata dei cibi limitando l’assunzione di quelli più inclini a creare fermentazione (frutta ai pasti, legumi, alcuni tipi di verdure, come i broccoli e le cipolle) e una particolare attenzione nei casi in cui si sospetti l’insorgenza di una sindrome del colon irritabile o di un’intolleranza al lattosio.

Entrambe le condizioni dovranno essere sempre diagnosticate dal proprio medico. Se l’intolleranza al lattosio è stata diagnosticata, l’alternativa più semplice è utilizzare latte e latticini senza lattosio. In caso di colon irritabile, invece, in genere è utile seguire una dieta giusta e adottare uno stile di vita più sano e con ritmi più rilassati, poiché questa sindrome può celare anche aspetti psicologici.

Pancia rilassata ed eccesso ponderale: la soluzione è più movimento e un’alimentazione corretta

Una pancia rilassata è una pancia poco tonica, spesso conseguenza di uno stile di vita sedentario e di scarsa attività fisica. In questo caso fare sport è la migliore soluzione ma, al contempo, è importante assicurarsi con la dieta la giusta quantità di proteine, che sono i costituenti fondamentali dei muscoli.

Tra le proteine, meglio scegliere quelle “nobili”, contenute in pesce, carne, uova e latticini. Le sieroproteine del latte, infatti, hanno una maggiore concentrazione di amminoacidi ramificati, e in particolare di L-leucina, che aiuta a preservare i muscoli e favorisce la sintesi proteica anche in condizioni di ridotta stimolazione insulinica, come avviene nel corso di una dieta ipocalorica per la riduzione dell’eccesso ponderale.

 

Scarica il numero di Ottobre 2017 de L’Attendibile:

La dieta giusta per dire addio alla pancia
La dieta giusta per dire addio alla pancia

Quando il girovita avvelena la vita, non sempre si tratta di chili di troppo.
La strategia più giusta per risolvere il problema parte da un’attenta analisi della situazione.

 

 

 

 

In questo numero de l’Attendibile:

La dieta giusta per dire addio alla pancia

Quando il girovita avvelena la vita, non sempre si tratta di chili di troppo. La strategia più giusta per risolvere ...
Leggi Tutto

La pancia «grassa»

Quando pizzicando la pelle del ventre rimane un rotolino consistente è segno che c’è del grasso di troppo. Si tratta ...
Leggi Tutto

La dieta per dire addio alla pancia: latticini, nelle giuste quantità, tutti i giorni

A questo punto, come si è anticipato, occorre una dieta ipocalorica, varia, equilibrata e adatta alle singole esigenze ...
Leggi Tutto

Tre regole dietetiche fondamentali per una pancia piatta

Ecco tre regole molto importanti per ottenere una pancia piatta: ...
Leggi Tutto

La pancia «gonfia»

Questa è la tipica pancia che si può definire “gassosa”. Quella, per intenderci, che al mattino non si vede nemmeno, ...
Leggi Tutto

Pancia gonfia per colpa del lattosio? Ci sono i latticini delattosati

Tra le condizioni associate al gonfiore addominale c’è sicuramente l’intolleranza al lattosio ...
Leggi Tutto

La pancia «rilassata»

Questo è l’addome tipico delle persone meno giovani, delle donne che hanno avuto da poco una gravidanza, e, in generale, ...
Leggi Tutto
Condividi.

Commenti chiusi.