I latticini vi salvano la pelle! ARRIVA LA DIETA SOS: SAVE OUR SKIN

0

Per contrastare gli effetti delle overdosi di sole, il migliore Skincare è nel frigo: godiamoci l’estate con la giusta quantità di latte & Co… e la bellezza è servita!

Scarica il numero di Luglio 2016 de L’Attendibile

Li abbiamo attesi tanto e finalmente sono arrivati: sole e caldo ci terranno compagnia per almeno altri due mesi (si spera). Un dubbio, però, arriva puntuale ogni anno in vista delle vacanze: come evitare che salsedine, cloro, vento e soprattutto raggi UV compromettano la salute e la bellezza della pelle? Stando ai dati dell’indagine pubblicata sul British journal of dermatology (1), sebbene quasi tutti (il 97,4% del campione) mettano lo schermo solare in valigia prima di partire per le ferie, il 44,4% non sfugge a una scottatura solare. L’errore principale è l’incauta esposizione nelle ore centrali della giornata, seguito da un’applicazione della crema solare in quantità insufficiente, senza sapere che – in questo modo – la protezione si riduce di due/tre volte! La quantità media ideale per il corpo di un adulto secondo gli standard applicati ai cosmetici in commercio (2) è di circa 36 grammi, corrispondenti a sei cucchiaini da tè.

I vacanzieri, però, da questo punto di vista non sono così ligi e sono disposti a tutto: la maggior parte degli intervistati – italiani in testa – ammette candidamente di trascurare la pelle pur di abbronzarsi. Il rischio peggiore arriva dagli UVA che, a differenza degli UVB, non si fermano a livello dell’epidermide, ma penetrano in profondità nel derma danneggiando le strutture di sostegno, ed ecco che inizia il processo di fotoinvecchiamento. In caso di prolungate esposizioni senza un’adeguata protezione, aumenta anche il rischio di danneggiare il DNA cellulare, predisponendo all’insorgenza di tumori cutanei. Le aree più colpite dai danni del sole ‘selvaggio’ sono viso (56,9%), collo e spalle (27,1%) e decolleté (27,1%), ovvero proprio le zone più soggette all’invecchiamento precoce che, tra l’altro, si può – e si dovrebbe – contrastare anche con un’alimentazione ad hoc.

Ecco, dunque, un vademecum dietetico appositamente studiato per aiutare la pelle nel periodo più critico dell’anno. Contempla tutti cibi facili da reperire ovunque, molti dei quali anche nel bar dello stabilimento balneare o in qualsiasi rifugio in montagna. Mangiando bene e prendendo il sole con buon senso, l’abbronzatura non sarà più un’insidia, ma un sano piacere. Da sfoggiare, in salute.

 

1 I latticini vi salvano la pelle! ARRIVA LA DIETA SOS: SAVE OUR SKIN

 

2 Cosa succede sotto l’abbronzatura…

 

3 Mai senza burro a colazione!

 

4 Fermi sotto il sole o in movimento?

 

5 A dieta, conservando la tonicità

 

6 Capelli forti, che non si spezzano

 

7 Unghie forti (anche dopo la ricostruzione)

 

 

Autore:

SAMANTHA BIALE, nutrizionista-diet coach e giornalista

 

Scarica il numero di Luglio 2016 de L’Attendibile:

Latticini e pelle
I latticini vi salvano la pelle! ARRIVA LA DIETA SOS: SAVE OUR SKIN

Per contrastare gli effetti delle overdosi di sole, il migliore Skincare è nel frigo: godiamoci l’estate con la giusta quantità di latte & Co… e la bellezza è servita!

 

 

Condividi.

Commenti chiusi.