Latte e formaggi: internet, tra verità e bugie

0

Ormai è un’abitudine consolidata: quando si ha un dubbio o si cercano informazioni, basta digitare qualche parola chiave e fare un click, per aprire un mondo.

Scarica il numero di Febbraio 2017 de L’Attendibile

 

Secondo i dati presentati all’incontro dal titolo “E-HealthKit: tra bufale e verità. Le due facce della salute in rete” promosso da Ibsa Foundation, 8 italiani su 10 consultano il web per cercare una risposta e una cura ai propri malesseri. Le maggiori fruitrici sono le donne che, peraltro, sono anche il punto di riferimento della salute familiare. Nonostante il 44% ritenga che possano essere poco affidabili, il trend è comunque preoccupante perché i siti di pseudo medicina e alimentazione si moltiplicano a vista d’occhio.

L’argomento “dieta” nelle accezioni più varie è l’argomento più gettonato. Certo, l’età e il grado d’istruzione degli utenti aiutano a scremare le informazioni attendibili da quelle senza senso, ma non sempre bastano perché il tema alimentazione ha troppe sfumature, difficili da discernere per chi non ha una preparazione specifica.

 

Su internet è possibile trovare tutto e il contrario di tutto. Latte e latticini, ma anche i cibi naturalmente ricchi di glutine come il frumento e molti cereali di uso comune, sono l’esempio più lampante: sui siti scientifici sono da sempre indicati come cibi basilari della dieta quotidiana, ma in altri luoghi virtuali di “pseudo-scienza” sono additati come l’origine di vari disturbi, dal colon irritabile sino ai tumori. D’attualità mediatica è poi tornato il delicato argomento “vaccini” e il presunto legame con l’autismo. Un argomento vecchio di quasi 20 anni. Tanto tempo è passato, infatti, dalla radiazione dall’albo dei medici del Regno Unito del gastroenterologo Andrew Wakefield, che “fabbricò” le prove (decretate poi inconsistenti da tutto il mondo scientifico) per convincere che i vaccini sono la causa dell’autismo! Sarà una strana coincidenza lessicale, ma il latte “vaccino” è stato proprio uno degli argomenti tirati in ballo nella questione autismo e “vaccini”! ça va sans dire.

Morale: la gente comune si trova spiazzata, e, purtroppo, non sempre chiede lumi al proprio medico prima di rivedere le proprie abitudini alimentari, con effetti che, a volte, possono minare la salute.

 

Autore:

SAMANTHA BIALE, nutrizionista-diet coach e giornalista

 

Scarica il numero di Febbraio 2017 de L’Attendibile:

LATTE E FORMAGGI: INTERNET, TRA VERITÀ E BUGIE
Latte e formaggi: internet, tra verità e bugie.

Ormai è un’abitudine consolidata: quando si ha un dubbio o si cercano informazioni, basta digitare qualche parola chiave e fare un click, per aprire un mondo.

 
 
 
 

 

 

In questo numero de l’Attendibile:

Latte e formaggi: internet, tra verità e bugie

Ormai è un’abitudine consolidata: quando si ha un dubbio o si cercano informazioni, basta digitare qualche parola chiave e fare ...
Leggi Tutto

Cadono i miti del “no milk”: l’ultima review della migliore letteratura scientifica

Il verdetto scientifico è finalmente arrivato: consumare i prodotti lattiero-caseari fa bene ...
Leggi Tutto

Latte e tumori: conferme rassicuranti

Un focus particolare è stato riservato alla presunta correlazione tra latte e tumori che tanto, in questi ultimi anni, ha ...
Leggi Tutto

Diabete di tipo 2: latticini promossi

La più recente meta-analisi relativa al legame tra prodotti lattiero-caseari e l’incidenza del diabete ha incluso 22 studi di coorte ...
Leggi Tutto

Salute del cuore: latticini promossi

Gli ultimi studi mostrano che un apporto di latte e/o prodotti lattiero-caseari pari a 200-300 ml/giorno, non aumenta il rischio ...
Leggi Tutto

Chili di troppo: latticini promossi

I latticini nemici del peso forma? Tutt’altro! ...
Leggi Tutto

Robustezza ossea: latticini promossi

Era immaginabile, ma anche gli ultimi studi scientifici hanno nuovamente confermato l’effetto benefico del consumo di latte e prodotti lattiero-caseari ...
Leggi Tutto

Latte vaccino o bevande vegetali? Il tarlo si insinua…

La review ha preso in considerazione anche le bevande vegetali “sostitutive” del latte vaccino, chiarendo una questione fondamentale: si tratta ...
Leggi Tutto

Vademecum per internauti: fidarsi o non fidarsi?

Per fortuna, qualcosa per arginare il problema delle false informazioni si sta muovendo ...
Leggi Tutto
Condividi.

Commenti chiusi.