Yogurt e menu dei bambini: perché farne senza?

0

Lo yogurt, tra tutti i latticini, gode di un appeal particolare. Grazie alle molteplici varietà offerte dal mercato, è uno dei pochi alimenti “salutari” che piacciono a tutti i bambini!

I dati relativi a un recente studio (8) su bambini e adolescenti statunitensi tra i 2 e 18 anni, arruolati nel programma NHANES (National Health and Nutrition Examination Survey) ha aggiunto un tassello importante alle nozioni sinora disponibili sulla dieta dei piccoli: i bambini che mangiano yogurt almeno una volta alla settimana (la forbice era compresa tra due vasetti alla settimana e 1-6 all’anno), mostrano abitudini alimentari complessive più sane e sono più fisicamente attivi. A questo si aggiunge la controprova “scientifica” che evidenzia profili metabolici ottimali sia per quanto riguarda l’insulina a digiuno sia quella post prandiale. Dati importanti, questi, visto il crescente allarme relativo al sovrappeso infantile.

 

1 Dopo l’estate, ricominciamo… ragionando di “pancia” !

 

2 Il buonumore parte (anche) dalla pancia

 

3 Tradizionale o probiotico?

 

4 Lo yogurt è versatile: perché non usarlo nel panino?

 

5 Lo squilibrio intestinale: possibile causa della stanchezza cronica

 

6 Yogurt e menu dei bambini: perché farne senza?

 

7 Bambini: i latticini migliorano le performance scolastiche

 

 

Autore:

SAMANTHA BIALE, nutrizionista-diet coach e giornalista

 

Scarica il numero di Settembre 2016 de L’Attendibile:

Latticini e benessere
Dopo l’estate, ricominciamo… ragionando di “pancia”!

Stanchezza immotivata, difficoltà di concentrazione e memoria dispettosa? Colpa del cosiddetto “stress da rientro” che si va a sommare agli effetti dell’alimentazione meno controllata tipica dell’estate. Ecco come ritrovare sprint, benessere e buonumore.

 

 

Condividi.

Commenti chiusi.