Senza burro non è panettone e neppure pandoro

0

Con il decreto del 22 luglio 2005, adottato congiuntamente dal Ministero delle Attività Produttive e dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, è stata dedicata una specifica normativa a tutela di alcune fra le più note specialità della tradizione dolciaria italiana delle quali sono state definite con precisione caratteristiche e composizione.

Fra queste specialità vi sono il panettone e il pandoro che, per potersi chiamare in questo modo, devono obbligatoriamente contenere una serie di ingredienti fra cui “materia grassa butirrica” (cioè burro) in quan-tità non inferiore al 16% per il panettone e non inferiore al 20% per il pandoro.

Autore: Carla Favaro

Comitato scientifico

Articoli nel medesimo numero:

[catlist search="dicembre2008" numberposts=10]

Share.

Comments are closed.