Gli anziani di oggi allenano la mente e meno il fisico!

0

Si è detto che gli italiani temono di perdere l’efficienza mentale, ma i dati disponibili dovrebbero rassicurarci.

Sono, infatti, ormai lontani i tempi in cui i nonni strabuzzavano gli occhi di fronte a parole come Facebook, smartphone e tablet! La terza età si sta adeguando, fosse anche solo per stare al passo con figli e nipotini che, si sa, comunicano meglio in ‘modalità tecnologica’. Risultato? Nel corso dell’ultimo decennio, gli anziani hanno acquisito una mente più elastica, ma stanno peggiorando sul fronte fisico. Lo conferma uno studio tedesco condotto dall’International Institute for Applied Systems Analysis (Iiasa) e pubblicato sulla rivista Plos One (2) che ha valutato le funzioni cognitive, la forma fisica e la salute mentale di un campione rappresentativo di donne e uomini ultracinquantenni.

Confrontando i risultati ottenuti nel 2006 con quelli del 2012, è emerso che le funzioni cognitive sono migliorate in maniera significativa. In media, i risultati dei test cognitivi degli ultra-cinquantenni di oggi corrispondono a persone di 4-8 anni più giovani! La forma fisica, invece, appare peggiorata, in particolare tra gli uomini tra i 50 e i 64 anni, con basso livello di istruzione. Colpa, probabilmente, dello stile di vita divenuto via via sempre più sedentario: tablet e dispositivi multimediali potenziano le abilità cognitive, ma purtroppo rubano tempo all’attività fisica. Da questo punto di vista, il parallelo tra anziani e ragazzi “sempre connessi” è più che mai realistico.

Bibliografia:

  1. Population Aging at Cross-Roads: Diverging Secular Trends in Average Cognitive Functioning and Physical Health in the Older Population of Germany – 31 August 2015 http://dx.doi.org/10.1371/journal.pone.0136583

Autore:

SAMANTHA BIALE, nutrizionista-diet coach e giornalista

 

Scarica il numero di Gennaio 2017 de L’Attendibile:

Gli italiani sempre più longevi
Italiani sempre più longevi: la dieta giusta è qui.

Con l’avanzare dell’età arriva la saggezza che permette di affrontare la vita con più “filosofia”, ma le esigenze del corpo cambiano. In questa delicata fase della vita, l’alimentazione giusta può davvero fare la differenza. Quali sono i cibi adatti per conservare una buona salute e quali invece i nemici del benessere? Scopriamolo.

 

 

 

In questo numero de l’Attendibile:

Italiani sempre più longevi: La dieta giusta è qui

Con l’avanzare dell’età arriva la saggezza che permette di affrontare ...
Leggi Tutto

Gli italiani temono di perdere lucidità, mentre i giapponesi si preoccupano per i muscoli!

Secondo una recente indagine internazionale di GfK che ha coinvolto ...
Leggi Tutto

Gli anziani di oggi allenano la mente e meno il fisico!

Si è detto che gli italiani temono di perdere l’efficienza ...
Leggi Tutto

Per conservare il cervello efficiente servono i latticini

Secondo i ricercatori della University of Kansas Medical Center (5), ...
Leggi Tutto

Terza età e corretta alimentazione: fondamentale!

La terza età è una fase di vita particolare anche ...
Leggi Tutto

Occhio a non farsi mancare la giusta dose di proteine…

Il fabbisogno proteico resta costante per tutta la vita ed ...
Leggi Tutto

Latticini, frutta e verdura aumentano l’aspettativa di vita?

L’importanza delle indicazioni nutrizionali che suggeriscono un consumo adeguato di ...
Leggi Tutto

Sarcopenia: la prevenzione è possibile

All’inizio si è detto che, in Giappone, una delle preoccupazioni ...
Leggi Tutto

La dieta tipo per 7 giorni

Il menù che segue si ispira ai concetti chiave delle ...
Leggi Tutto
Share.

Comments are closed.