Occhio a non farsi mancare la giusta dose di proteine…

0

Il fabbisogno proteico resta costante per tutta la vita ed è rappresentato dal 15% circa delle calorie giornaliere.

Un questionario sulle fonti di proteine consumate e la relativa frequenza è stato inviato, tra giugno 2013 e gennaio 2015, a un migliaio di inglesi di età superiore ai 65 anni. Ne è risultato che, purtroppo, le proteine sono spesso un tallone d’Achille per molti anziani che ne consumano quantità inadeguate rispetto alle raccomandazioni. Ecco le ragioni di tali preferenze:

  • la diminuzione del consumo di carne è principalmente legata al fatto che è considerata un alimento costoso e non sempre facile da masticare. A questo si aggiungono i fattori relativi alle raccomandazioni mediche che suggeriscono moderazione;
  • grande assente il pesce, sia per motivi di costo e di difficile preparazione sia per paura di un’eventuale intossicazione alimentare che può avere gravi conseguenze su un organismo fragile. Per questo, è consumato principalmente dalla popolazione anziana più istruita e benestante;
  • le uova incontrano meno ostacoli: sono considerate convenienti, facili da cucinare e da masticare;
  • i latticini sono molto apprezzati per il loro gusto particolare e intenso (con l’invecchiamento si assiste spesso all’alterazione degli organi di senso) e consentono una facile masticazione grazie alla vasta gamma di formaggi morbidi. Il loro consumo è più alto quando gli anziani non vivono da soli per cui il frigo contiene spesso latte e dessert. Lo yogurt è particolarmente apprezzato perché più digeribile del latte e, tra l’altro, contribuisce al mantenimento della flora batterica intestinale.

 

 

Autore:

SAMANTHA BIALE, nutrizionista-diet coach e giornalista

 

Scarica il numero di Gennaio 2017 de L’Attendibile:

Gli italiani sempre più longevi
Italiani sempre più longevi: la dieta giusta è qui.

Con l’avanzare dell’età arriva la saggezza che permette di affrontare la vita con più “filosofia”, ma le esigenze del corpo cambiano. In questa delicata fase della vita, l’alimentazione giusta può davvero fare la differenza. Quali sono i cibi adatti per conservare una buona salute e quali invece i nemici del benessere? Scopriamolo.

 

 

 

In questo numero de l’Attendibile:

Italiani sempre più longevi: La dieta giusta è qui

Con l’avanzare dell’età arriva la saggezza che permette di affrontare ...
Leggi Tutto

Gli italiani temono di perdere lucidità, mentre i giapponesi si preoccupano per i muscoli!

Secondo una recente indagine internazionale di GfK che ha coinvolto ...
Leggi Tutto

Gli anziani di oggi allenano la mente e meno il fisico!

Si è detto che gli italiani temono di perdere l’efficienza ...
Leggi Tutto

Per conservare il cervello efficiente servono i latticini

Secondo i ricercatori della University of Kansas Medical Center (5), ...
Leggi Tutto

Terza età e corretta alimentazione: fondamentale!

La terza età è una fase di vita particolare anche ...
Leggi Tutto

Occhio a non farsi mancare la giusta dose di proteine…

Il fabbisogno proteico resta costante per tutta la vita ed ...
Leggi Tutto

Latticini, frutta e verdura aumentano l’aspettativa di vita?

L’importanza delle indicazioni nutrizionali che suggeriscono un consumo adeguato di ...
Leggi Tutto

Sarcopenia: la prevenzione è possibile

All’inizio si è detto che, in Giappone, una delle preoccupazioni ...
Leggi Tutto

La dieta tipo per 7 giorni

Il menù che segue si ispira ai concetti chiave delle ...
Leggi Tutto
Condividi.

Commenti chiusi.