Formaggio, come fonte di triptofano …e di buonumore?

0

Da tempo la serotonina viene considerata fondamentale per regolare il comportamento emotivo, tanto da essere spesso indicata come il neurotrasmettitore (ovvero una delle sostanze attraverso le quali le cellule del cervello comunicano fra loro) del buonumore.

In particolare, bassi livelli di serotonina sono stati associati con l’aggressività.

Poiché il triptofano (un aminoacido “essenziale” che deve quindi necessariamente essere introdotto con la dieta) è precursore della serotonina, viene naturale pensare che attraverso la manipolazione della dieta si possa influenzare il comportamento e in particolare l’aggressività.

Uno studio condotto presso l’Università di Cambridge e recentemente pubblicato su “Biological Psychiatry” ha cercato di approfondire l’argomento. A tal fine i ricercatori, coordinati dal dottor Luca Passamonti del CNR di Catanzaro, utilizzando la risonanza magnetica funzionale, hanno registrato cosa accadeva nel cervello di una ventina di volontari quando essi venivano stimolati con la visione di facce tristi, arrabbiate e neutrali, in condizioni sperimentali diverse: dopo il consumo di una bevanda con triptofano oppure della stessa bevanda, senza triptofano.

Ebbene, in assenza di triptofano due zone del cervello, l’amigdala, importante per la generazione delle emozioni come la rabbia e la paura, ed i lobi prefrontali, fondamentali per il controllo delle emozioni e in particolare per “frenare” la rabbia quando comincia ad insorgere, “comunicavano” male. Commenta Luca Passamonti, primo autore dello studio “L’aver trovato che queste due zone “parlano” male quando si è in carenza di triptofano (e quindi di serotonina) spiegherebbe perchè in certe condizioni alimentari, come per esempio nel caso di diete squilibrate o di digiuno prolungato, tutti noi siamo più proni all’emotività.

Le fonti alimentari di triptofano sono fortunatamente tantissime. Il cioccolato ed il formaggio ne sono particolarmente ricchi ma anche certi tipi di pesce come le acciughe”.

Passamonti L, Crockett MJ, Apergis-Schoute AM, Clark L, Rowe JB, Calder AJ, Robbins TW.Effects of acute tryptophan depletion on prefrontal-amygdala connectivity while viewing facial signals of aggression. Biol Psychiatry. 2012 Jan 1;71(1):36-43. Epub 2011 Sep 13.

Autore: Carla Favaro

Comitato scientifico

Condividi.

Commenti chiusi.