Sportivi: più in forma con il latte

0

Una corretta alimentazione riveste un ruolo di fondamentale importanza per la forma fisica e quindi anche per un ottimale rendimento atletico.

Nella giornata alimentare dello sportivo, particolare attenzione merita la fase di recupero, quella che segue l’attività sportiva.

In essa, soprattutto se il lavoro muscolare è stato di buon livello e prolungato, è necessario reintegrare nel più breve tempo possibile le perdite idriche e saline, legate alla sudorazione, e le scorte di zuccheri, accumulate sotto forma di glicogeno, consumate per sostenere l’impegno muscolare.

Ebbene il latte, soprattutto quello magro, grazie al suo contenuto di acqua, di carboidrati (presenti in quantità simile a quella di molte bevande formulate per gli atleti), di proteine e di elettroliti, potrebbe davvero rappresentare la nuova bevanda per lo sport, adatta soprattutto nella fase di recupero, sia dopo allenamenti di resistenza che dopo prestazioni sportive di lunga durata. A parlarne è una recente review pubblicata dalla rivista scientifica “Journal of International Society of Sports Nutrition”1.

Fra i dati più interessanti emersi dagli studi, il latte magro sarebbe altrettanto, se non addirittura più efficace ai fini della reidratazione post esercizio, delle bevande per lo sport.

Inoltre è stato suggerito che il latte magro, assunto nella fase di recupero ed associato ad un allenamento di resistenza della durata di almeno 12 settimane porti ad un aumento della ipertrofia muscolare e della massa magra superiore sia a quello che si avrebbe con il solo allenamento, sia quello che si osserverebbe con l’utilizzo di una bevanda a base di soia simile al latte per apporto di energia, proteine, grassi e carboidrati.

Infine, quando il latte viene assunto dopo un allenamento di resistenza, anche la perdita di grasso corporeo risulterebbe maggiore.

Gli studi dovranno naturalmente continuare, ma sembra proprio che per il latte, di cui le linee guida2 per una sana alimentazione consigliano tre porzioni al giorno da 125 grammi l’una – come tale o come yogurt – si aprano nuove interessanti prospettive anche come bevanda ideale per lo sport.

Bibliografia

1 Brian D Roy. Milk: the new sports drink? A review Journal of the International Society of Sports Nutrition 2008 Oct 2;5:15

2 Linee guida per una sana alimentazione italiana. INRAN MIPAF revisione 2003

Autore: Carla Favaro

Comitato scientifico

Articoli nel medesimo numero:

[catlist search="giugno2009" numberposts=10]

Share.

Comments are closed.