Formaggi: le ricette che contrastano lo stress ossidativo

0

Contrastare i processi ossidativi puntando sui poteri anti-age (anche) dei formaggi, potenzialmente efficaci nel combattere i radicali liberi.

Regola numero uno per contrastare stress ossidativo e radicali liberi in eccesso: mangiare bene. Una dieta corretta, infatti, può fare molto per proteggere il nostro organismo dai processi ossidativi a cui naturalmente va incontro con il passare dell’età (ma che possono essere anche potenziati da comportamenti e stili di vita scorretti).

Il Dipartimento americano dell’agricoltura ha recentemente aggiornato la lista degli alimenti più ricchi di antiossidanti, che contrastano l’azione dei radicali liberi. Un’alimentazione corretta, con effetti anche antiossidanti e antietà, prevede l’assunzione di circa 5000 ORAC (Oxygen Radicals Absorbance Capacity) al giorno, che equivalgono alle ben note cinque porzioni di frutta e verdura quotidiane. Sempre valida, inoltre, la regola di privilegiare vegetali freschi e di stagione e di evitare verdure congelate e cotture prolungate, che possono far perdere ai cibi gran parte del loro potenziale benefico.

Non solo vegetali, però: il piatto perfetto per la salute si ottiene unendo il 50% di verdure, il 25% di cereali integrali e il 25% di proteine, apportate per esempio dal formaggio fresco o stagionato.

A proposito di formaggi: il loro effetto antiossidante, e in generale quello dei prodotti lattiero-caseari, è l’ultima scoperta sui benefici di questi alimenti. Gli studi sono ancora in corso, ma da quelli già conclusi si evince come la capacità antiossidante dei formaggi sia correlata soprattutto alla ricchezza del loro patrimonio proteico, al loro contenuto di retinolo, alla percentuale di grasso del latte di partenza, ma anche alla stagionalità della produzione e alla durata della maturazione.

Ecco quindi qualche ottima ricetta in cui non manchi il formaggio per soddisfare il palato e contrastare l’invecchiamento combattendo i radicali liberi.

Pasta integrale con gorgonzola, cavolfiore e basilico

Un buon piatto di pasta rappresenta per gli italiani il pasto perfetto. Se scegliamo la pasta di farro integrale possiamo concedercene una porzione da 80 grammi, accompagnata da 60 grammi di cremoso gorgonzola e da 150 grammi di cavolfiore lesso. Sale, pepe, un cucchiaio di olio extravergine e una fogliolina di basilico completano il piatto perfetto per il gusto e la salute.

Insalata di patate con quartirolo, capperi e curcuma

Un piatto veloce ma gustoso? Basta lessare due patate e unire 100 grammi di quartirolo a cubetti, 100 grammi di cavolini di Bruxelles, un cucchiaio di semi di chia e una spolverata di curcuma in polvere. Con un cucchiaio di olio extravergine a condire il tutto, il piatto sarà davvero perfetto e ricco di alimenti benefici per la salute.

Insalata di farro con primosale e granella di pistacchio

Una ricetta da vero gourmet quella che prevede di unire la delicatezza del primosale (100 grammi) con la sfiziosità della granella di pistacchio, da aggiungere a 80 grammi di farro insieme a 100 grammi di barbabietola rossa a fettine e a una cipollina di tropea affettata fine. Per un tocco fresco e frizzante basta aggiungere una spruzzata di succo di limone.

Condividi.

Commenti chiusi.