Latte dopo l’allenamento? Ideale per la perdita di peso

0

Gli studi dimostrano che il consumo di latte dopo l’esercizio fisico aiuta a contrastare l’eccesso ponderale e favorisce il recupero muscolare.

Scarica il numero di Maggio 2016 de Lattendibile

R

itornare o mantenersi in forma è un must per molte persone, soprattutto a ridosso dell’estate. Ma come riuscirci? Dieta o attività fisica, quale funziona meglio? Come per tutte le cose, la soluzione ideale è trovare il giusto equilibrio.

L’eccessivo accumulo di grasso corporeo, scientificamente definito eccesso ponderale, è generalmente causato da un’alimentazione scorretta e da uno stile di vita sedentario. Intervenire singolarmente su uno dei due fattori per contrastarlo non garantisce risultati certi e duraturi. Una dieta last minute e squilibrata può infatti condurre a debolezza e malessere, mentre l’attività fisica da sola non basta per ridurre le calorie necessarie al dimagrimento.

La grande distribuzione ci viene incontro con i così detti “funcional food”, cioè quei cibi, raramente a buon mercato, realizzati appositamente per aiutare gli sportivi a mantenere il peso forma e che promettono di favorire il dimagrimento, come bevande vitaminizzate o barrette ricche di Omega 3. In realtà, trovare alimenti che contengano proprietà nutrizionali naturalmente funzionali alla regolarizzazione del peso corporeo è più facile, naturale ed economico del previsto. Un esempio? Il latte.

Come conferma l’istituto INSEP di Parigi (specializzato in nutrizione sportiva e recupero), le molecole bioattive contenute nel latte favoriscono naturalmente la riduzione della massa grassa. Inoltre, specialmente quello magro, se assunto dopo l’esercizio fisico, rende più veloce il recupero muscolare.

 

Latte dopo l’allenamento: efficacia provata contro l’eccesso ponderale

In linea generale, il consumo regolare di latticini favorisce il controllo del peso corporeo e tende a contrastare l’eccesso ponderale. Ma uno studio ha evidenziato come i risultati diventino addirittura maggiori se l’assunzione viene associata all’attività fisica, non solo dopo il singolo allenamento ma per un periodo di tempo più lungo. Nel caso specifico, l’osservazione del gruppo di donne oggetto di analisi ha evidenziato che il consumo di latte magro subito dopo e a distanza di un’ora dall’allenamento porta ad un netto aumento della massa magra e contemporaneamente ad una riduzione della massa grassa.

In altre parole, un duplice risultato positivo che rispecchia l’effetto di un dimagrimento “ideale”, sano ed efficace.

Ma a cosa si devono questi risultati? Innanzitutto l’elevato contenuto di sieroproteine e calcio riduce il senso di appetito. Inoltre, il calcio e la vitamina D favoriscono lo smaltimento del grasso.

 

Latte dopo l’allenamento: efficacia provata a favore del recupero muscolare

L’esercizio fisico comporta sempre una degradazione delle proteine muscolari. Se poi l’attività viene effettuata in maniera non adeguata alla preparazione atletica, si può addirittura giungere a micro lacerazioni muscolari che causano dolori e indolenzimenti nei giorni successivi. Questi danni muscolari possono essere limitati e riparati con l’assunzione di una giusta dose di proteine dopo l’allenamento.

Il siero del latte è una delle migliori proteine per la rigenerazione delle fibre muscolari. Insieme alla caseina e ad amminoacidi essenziali come la leucina favoriscono il recupero muscolare, ricostruendo le fibre danneggiate. In particolare, il siero del latte viene assorbito rapidamente ed è quindi in grado di stimolare la sintesi proteica nell’arco di tre ore dall’esercizio fisico. Proprio per questo motivo, è consigliabile consumare latte o yogurt subito dopo l’allenamento.

La dose di leucina ritenuta necessaria ad innescare il processo di recupero è di 2-3 grammi che equivalgono a 500 ml di latte (circa due bicchieri) o di yogurt bianco.

L’azione favorevole del latte non si riduce solo alla riparazione dei tessuti muscolari, ma si estende al recupero dei fluidi persi, grazie ad un equilibrato contenuto di carboidrati, sodio e potassio. Anche in questo caso, il riscontro scientifico è dato da uno studio effettuato su un gruppo di ciclisti e pubblicato su Applied Physiology, Nutrition and Metabolism: coloro che avevano bevuto latte prima di un esercizio “ad esaurimento” (cioè fino a quando il muscolo non è più in grado di eseguire ripetizioni) hanno pedalato il 51% in più rispetto a coloro che avevano assunto una bevanda reidratante o ricca di carboidrati semplici. Anche mangiare cioccolato fa bene da questo punto di vista: i ciclisti che lo avevano fatto sono riusciti a pedalare il 43% in più rispetto agli altri.

Dunque, ecco svelato il segreto per restare in forma: fare una regolare attività fisica, seguita da due bei bicchieri di latte magro. Fa bene alla linea e ai muscoli.

Per saperne di più leggi il numero de Lattendibile dedicato a questo argomento. Lo trovi qui di seguito.

Scarica il numero di Maggio 2016 de Lattendibile:

latte_sport

 

Latte e movimento, un’accoppiata vincente

Alla scoperta dei benefici dello sport e di una sana alimentazione in cui non manchino il latte e i suoi derivati per perdere peso e rimanere in forma.

 

Share.

Comments are closed.