Latte e formaggi in estate: 3 motivi per farne il pieno

0

Latte e formaggi hanno molte virtù per la salute, alcune delle quali davvero sorprendenti. Per esempio, possono aiutare a smettere di fumare (le vacanze estive sono il periodo migliore per farlo) e salvare i denti dalle bevande gassate e dai ghiaccioli. Il latte, inoltre, è più idratante dell’acqua!

Scarica il numero di Giugno 2019 de Lattendibile

 

Frutta, verdura e latte per dire addio alle sigarette

Chi decide di spegnere l’ultima sigaretta lo fa principalmente per motivi di salute. Gli esperti suggeriscono che, per la buona riuscita dell’impresa, scegliere il momento giusto sia fondamentale. Raccomandabile un periodo in cui vengono meno i fattori esterni che causano stress, così da non avere il richiamo della sigaretta come rimedio a tensione e stanchezza. La vacanza estiva è proprio uno di questi perché consente di dedicarsi ad attività piacevoli come le nuotate in mare o piscina e le camminate in vetta, ovvero tutte attività che liberano endorfine, ideali per combattere il nervosismo da “astinenza”. Ma le insidie quotidiane che remano contro ai buoni propositi si celano ovunque: chi sta cercando di smettere sa bene che resistere alla tentazione di una sigaretta dopo il caffè è particolarmente difficile perché l’espresso, come del resto alcool e dolci, ne accentuano il bisogno. A sorpresa, però, ci sono cibi che possono aiutare nell’impresa e la stagione estiva è perfetta per farne incetta: una nuova ricerca (1) annovera i vegetali freschi tra gli aiuti naturali per smettere più facilmente di fumare e non riprendere mai più. Secondo i risultati dello studio, che ha monitorato le abitudini di 1.000 individui, i fumatori che mangiano frutta e verdura in media quattro o più volte al giorno, fanno meno fatica a smettere e, inoltre, hanno tre volte più probabilità di non cadere più nel vizio del tabacco (dato ottenuto a distanza di 14 mesi), rispetto a quelli che mangiano frutta e verdura meno di due volte al giorno. Inoltre, una dieta ricca di frutta e verdura sembra provocare una dipendenza minore tra i fumatori stessi: nello specifico, si è meno propensi a fumare 20 o più sigarette al giorno o a fumare entro 30 minuti dal risveglio. Il desiderio di alcuni cibi e il bisogno di fumare sarebbero, infatti, strettamente collegati: un’alimentazione ricca di fibre provenienti da frutta e verdura può effettivamente far sentire più sazi e quindi più “appagati”. Ultimo, ma non per importanza, va ricordato che un consumo elevato di vegetali freschi aiuta a neutralizzare efficacemente i radicali liberi generati dal fumo e a disintossicare l’organismo.  

 

Un bicchiere di latte peggiora il sapore della sigaretta!

La ricerca effettuata dai ricercatori del Duke University Medical Center ha rivelato, inoltre, come anche il latte possa aiutare i fumatori a dire addio alle sigarette. Un bicchiere di latte freddo, nello specifico, sembra essere in grado di peggiorare il gusto delle sigarette, esattamente come, al contrario, accade consumando alcol, caffè e carne dall’effetto stimolante”. Più verdura, frutta e meno carne – peraltro i punti cardine dell’alimentazione sana – costituirebbero, quindi, la dieta ideale. A questo proposito, è bene ricordare che i latticini compaiono nella piramide alimentare nella sezione ‘consumo quotidiano’, mentre la carne è consigliata al massimo 2-3 volte alla settimana. L’evidenza scientifica indica che carne conservata, salumi e anche carne rossa in quantità eccessiva rispetto alle linee guida, sono indiscutibilmente inseriti tra i fattori di rischio.

 

No alle diete troppo restrittive, sì ai latticini freschi

Una preoccupazione tipica, quando si smette di fumare, è il timore di ingrassare: le papille gustative diventano più ricettive ai sapori e l’appetito aumenta. Incredibilmente, questo è un importante ostacolo alla cessazione del fumo, specialmente tra le donne e specialmente in estate, quando esibire una buona forma fisica è importante. Le sigarette, infatti, moderano il desiderio di cibo perché tengono le mani e la bocca occupate, oltre ad avere un effetto soppressore sull’appetito e leggermente stimolante sul metabolismo. Per non ingrassare durante il periodo di disassuefazione, è però sconsigliabile seguire una dieta eccessivamente rigorosa. Pena: ricadere nel vizio! Lo ha dimostrato un piccolo ma interessante studio pubblicato su Psychopharmacology che ha rilevato come i fumatori che depennano 700 calorie al giorno all’alimentazione abituale siano portati a fumare l’8% in più di sigarette, mostrando livelli di CO più alti dell’11% rispetto a coloro i quali non riducono l’apporto calorico.

Una valida soluzione può arrivare dai latticini freschi come yogurt, latte, ricotta e latticini light che – a fronte di un modesto apporto calorico (36-120 calorie per etto) – forniscono un rapido e duraturo senso di sazietà dovuto alle sieroproteine che determinano un picco del CCK – l’ormone della sazietà per eccellenza – che inizia a 15-20 minuti dal pasto e prosegue approssimativamente per un’ora e mezza.

A questo si aggiunge l’effetto del calcio che, oltre al ruolo sull’appetito (un basso apporto può aumentare la fame), stimola la lipolisi, l’aumento dell’ossidazione dei grassi ed è in grado di “legare” i grassi alimentari nell’intestino, aumentandone l’escrezione.

 

Autore:

SAMANTHA BIALE, nutrizionista-diet coach e giornalista

Scarica il numero di Giugno 2019 de Lattendibile

colazione

 

LATTE E FORMAGGI IN ESTATE: 3 MOTIVI PER FARNE IL PIENO

Scopri le sorprendenti e molteplici virtù per la salute di latte e formaggi.

 

 

In questo numero de Lattendibile:

Latte e formaggi in estate: 3 motivi per farne il pieno

Latte e formaggi hanno molte virtù per la salute, alcune delle quali davvero sorprendenti. Per esempio, possono aiutare a smettere ...
Leggi Tutto

Idee “detox” per l’estate

L’alimentazione è un punto cardine anche per disintossicare l’organismo dalla nicotina e dagli effetti del fumo accumulati nel tempo. Ecco ...
Leggi Tutto

Latte: la bevanda superidratante per l’estate e gli sportivi

Quando fa molto caldo, tutti abbiamo bisogno di bere più acqua per scongiurare la disidratazione sempre in agguato. Sudorazione intensa ...
Leggi Tutto
Share.

Comments are closed.