Giornale di Nutrizione e Informazione Tutto su Latte e derivati

Ultimo numero de Lattendibile

CARICO DI MALATTIA: QUANTO CONTA L’ALIMENTAZIONE

Caro Collega,
ho il piacere di aprire la mia collaborazione con Lattendibile su un argomento a mio parere di estrema importanza: il carico di malattia evitabile, vale a dire la misura del divario tra lo stato di salute attuale della popolazione e una situazione ideale in cui tutti vivono fino alla vecchiaia senza malattie e disabilità.

» continua...

Il Global Burden of Disease è un progetto che ha avuto la nascita nel 1993 e che è oggi diventato una banca dati enorme, interattiva e consultabile tramite la quale è possibile studiare il carico di malattia attuale, i determinanti più importanti e la loro evoluzione nel tempo. Dati precisi sia sulla mortalità, che sugli esiti non fatali di determinate patologie o traumi costituiscono la base per determinare il contributo relativo dei fattori di rischio sullo stato di salute di una popolazione e per questo motivo possono essere utilizzati per definire le priorità di intervento in promozione della salute.
Sappiamo che l’alimentazione gioca un ruolo preventivo estremamente importante, ma spesso non ci rendiamo conto di quali siano i comportamenti alimentari che determinano il maggiore carico di malattia. Conoscere questo parametro è essenziale per indirizzare le scelte di pazienti e consumatori anche attraverso l’aggiornamento delle linee guida per una sana alimentazione, e, al tempo stesso, la produzione agroalimentare tramite politiche alimentari nazionali, anche mediante interventi di appianamento delle diseguaglianze sociali, o semplicemente di disponibilità all’acquisto di determinati prodotti.
Questo numero costituisce la prima tappa di un percorso che vorrei compiere insieme a te e che spero ti sia gradito: dall’approfondimento delle Linee Guida per una sana alimentazione alla sostenibilità ambientale e sociale della dieta, all’educazione alimentare dei consumatori anche attraverso l’etichettatura dei prodotti. Lo scopo è fornirti materiale sempre aggiornato su argomenti chiave per la salute pubblica.

Buona lettura,

Andrea Ghiselli

  • Presidente della commissione per la revisione delle Linee Guida per una sana alimentazione 2018,
  • Presidente della Società Italiana di Scienze dell’Alimentazione.
  • Per lunghi anni ricercatore dell’Istituto Nazionale della Nutrizione

» chiudi...

Ti sei perso le ultime uscite? Nessun problema…

Articoli ultimi numeri de Lattendibile

Medlibrary

DALLA SCIENZA: LATTE E DERIVATI SANI PER LA SALUTE

La corretta ed aggiornata informazione costituisce un diritto irrinunciabile per tutti. In questa sezione sarà possibile trovare tutto quanto la scienza può affermare oggi sulle caratteristiche nutrizionali, salutistiche, psicologiche, produttive e organolettiche di latte, yogurt, formaggi e burro.

Servizi utili

LATTE E DERIVATI: LA GUIDA E I POSTER

Gentile Dottore, approfitta di un’iniziativa per i tuoi pazienti!
Tra i tuoi assistiti c’è chi dice addio a latte e derivati credendo di migliorare il suo stato di salute, pur non avendo disturbi diagnosticati? Se la risposta è SI’, puoi invitarli a scaricare la nuova guida realizzata dall’Unione Nazionale Consumatori in collaborazione con Assolatte.

OPINIONE DEL MEDICO ITALIANO

Quanto incide il parere del medico sui consumi di latte e derivati da parte dei consumatori?

PUBBLICAZIONI PER MEDICI

Latte e Medicina – Ricerche e Testi Scientifici per Medici sul Latte e derivati.

Operatori Sanitari: le interviste de Lattendibile

L’importanza di latte e derivati per la salute della donna

Latte e derivati sono alimenti preziosi per la salute della donna perché contengono sostanze protettive per l’apparato riproduttivo e non solo ➡️ Le raccomandazioni della Dr.ssa Emma Balsimelli, Nutrizionista e Biotecnologa con indirizzo Medico Diagnostico.

Operatori Sanitari: le interviste de Lattendibile

Latte e derivati una risorsa per tutte le età

Consumare latte e derivati, fonti di proteine, calcio e altri preziosi minerali, è importante a tutte le età, sia per migliorare l’aspettativa di vita che per prevenire il declino cognitivo ➡️ Parola alla Dr.ssa Emma Balsimelli, Nutrizionista e Biotecnologa con indirizzo Medico Diagnostico.

Operatori Sanitari: le interviste de Lattendibile

Sana alimentazione italiana: le Linee Guida

Carico di malattia e alimentazione, novità delle Linee Guida per una sana alimentazione italiana, cibi da limitare e altri di cui sarebbe bene aumentare il consumo quotidiano: ce ne parla il Prof. Andrea Ghiselli, Pres. SISA (Società Italiana di Scienze dell’Alimentazione) e Dirigente di Ricerca CREA-Nutrizione.

Operatori Sanitari: le interviste de Lattendibile

Intolleranza al lattosio: diagnosi e approccio dietetico 2020

Cosa consiglia il medico all’intollerante al lattosio per non rinunciare ai benefici dei prodotti lattiero caseari? Quali gli step per arrivare al corretto inquadramento dell’intolleranza al lattosio? Quale la differenza tra allergia alle proteine del latte e intolleranza al lattosio? ➡️ Risponde il Dr. Filippo Fassio, specialista in Allergologia e Immunologia clinica.

Operatori Sanitari: le interviste de Lattendibile

Latte e Derivati: un aiuto al sistema immunitario

Rinforzare le difese immunitarie attraverso un sano microbiota: quale il ruolo di una dieta varia ed equilibrata in generale, e del latte e dei suoi derivati in particolare? ➡️ Risponde il Prof. Luca Piretta, Gastroenterologo e Docente di Nutrizione Umana all’Università Campus Biomedico Roma.

Operatori Sanitari: le interviste de Lattendibile

Latte e Derivati: quante fake news!

I principali falsi miti su latte e derivati, e soprattutto le corrispondenti verità scientifiche, spiegati dal Prof. Andrea Ghiselli, Pres. SISA (Società Italiana di Scienze dell’Alimentazione) e Dirigente di Ricerca CREA-Nutrizione.

Articoli di tendenza

Latte e derivati:

latte fake news

L’uomo beve latte animale da almeno 10mila anni: questo lo rende un alimento naturalmente presente nella dieta umana e parte integrante dell’evoluzione dell’uomo, che ha così avuto a disposizione un alimento ricco di nutrienti facilmente assimilabili. Per gli innegabili vantaggi legati al suo consumo, il latte e i suoi derivati sono ancora oggi presenti e consigliati nelle raccomandazioni nutrizionali ufficiali di tutti i Paesi del mondo.

latte fake news

Il contenuto di colesterolo dei formaggi è simile a quello degli altri cibi di origine animale, come pesci e carni e uova. Ad esempio, una mozzarella (125 g di peso) contiene circa 60 mg di colesterolo, ossia la stessa quantità contenuta in 90 g di carne magra di vitello, fuso di tacchino, pollo senza pelle, bresaola, orata o branzino da allevamento.100 grammi di gamberi apportano 150 mg di colesterolo, più del doppio rispetto alla stessa quantità di mozzarella. E con due uova si introduce 4-6 volte più colesterolo rispetto a quello contenuto in una fetta di formaggio. Se si hanno problemi di colesterolo alto non occorre bandire i formaggi dalla propria tavola, ma semplicemente inserirli nelle corrette quantità e con le giuste frequenze

latte fake news

Gli studi scientifici concordano: una dieta equilibrata, con le porzioni raccomandate di latte e prodotti caseari, riduce il rischio di obesità infantile e migliora la composizione corporea negli adulti.

latte fake news

Consumati nelle giuste quantità e frequenze, i latticini contribuiscono a favorire la perdita di peso – in particolare il calo del grasso viscerale – e proteggono dall’aumento di peso determinato dall’età. Le ultime ricerche associano il consumo di latte e derivati con la riduzione del rischio di obesità nei bambini e con il miglioramento della composizione corporea e la facilitazione di perdita di peso durante le diete ipocaloriche negli adulti.

latte fake news

È il latte di partenza che viene sottoposto al trattamento termico e i fermenti lattici vengono aggiunti al latte solo dopo la pastorizzazione. Le caratteristiche e le proprietà dello yogurt sono infatti legate alla presenza, fino al momento del consumo, dei due microrganismi specifici: Lactobacillus delbrueckii subsp. bulgaricus e Streptococcus thermophilus. Questi devono essere vivi e vitali nella quantità totale non inferiore a 10 milioni per grammo di prodotto. Ecco perché, per godere appieno delle caratteristiche salutari dello yogurt, è importante il mantenimento della catena del freddo anche a livello domestico.

latte fake news

Vi è un crescente convincimento nell’opinione pubblica del proliferare di intolleranze alimentari, inclusa quella al lattosio, responsabili di varie sintomatologie: dall’emicrania alla stipsi, dal gonfiore addominale sino al sovrappeso o obesità! Ciò costituisce un fattore di rischio per la salute pubblica, poiché il consumo adeguato di prodotti lattiero-caseari è correlato con importanti benefici per la salute. La vera intolleranza al lattosio, diagnosticata correttamente mediante test attendibili prescrivibili dal medico di base, è facilmente gestibile con una corretta educazione alimentare e con il ricorso, se necessario, ai prodotti lattiero caseari naturalmente privi di lattosio, come yogurt e formaggi stagionati o fermentati oppure a quelli “delattosati”.

Articoli scientifici Medlibrary

Articoli in evidenza Latte e derivati

© Editoriale il Mondo del Latte srl | società di servizi di Assolatte | Associazione Italiana Lattiero Casearia | C.F. 07208200159 | Privacy